• Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.

Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi #2: al cacao e più morbida

Qualche giorno fa ho postato il test di una ricetta di Benedetta Parodi, la torta furbissima alle pere. Non troppo dolce, semplicissima e velocissima da preparare, la torta di Benedetta Parodi si lascia mangiare con piacere, è abbastanza buona e decisamente salutare.  Tutte cose che oggi non s...

Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi

Per la prima volta ho deciso di cimentarmi in una ricetta di Benedetta Parodi. Ero proprio curiosa di capire se fosse davvero veloce e "furba" come la descriveva e soprattutto se il risultato fosse all'altezza di uno spazio nella scatola della televisione.  Beh, ho scelto sicuramente una ricet...

Cheesecake alla zucca e cioccolato bianco

Le streghe se ne saranno pure andate, ma la zucca è ancora reperibile e succulenta in tutti i mercati della penisola. E allora perchè smettere di impiegarla in cucina? Potete quindi utilizzarla per degli gnocchi di zucca, o delle lasagne con zucca e salsiccia, potete impiegarla per la crema della t...

Strozzapreti in salsa tartufata e ricotta

Passeggiando per Assisi ho riscoperto profumi  e sapori che con la vita di tutti i giorni, tra pezzi di pizza, una bistecca e spaghetti al pomodoro, avevo messo da parte. Ci vuole solo poca più cura per il Gusto .   Intenso come il gusto di cucinare, come volontà di creare e offrire. Pens...

Ricetta della Creme Brùlèe al Pistacchio

Poche sere fa ho avuto la possibilità di assaggiare una crema davvero delicata ed originale. Si tratta di una Crème brûlée al Pistacchio. Così aromatica e piacevole sia nella sua presentazione che al palato non mi sono potuto sottrarre all’idea di rifarla... Ve la racconto e spero di invogliarvi a p...

  • Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi #2: al cacao e più morbida

    Giovedì 11 Dicembre 2014 10:00
  • Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi

    Mercoledì 03 Dicembre 2014 09:00
  • Cheesecake alla zucca e cioccolato bianco

    Giovedì 13 Novembre 2014 10:00
  • Strozzapreti in salsa tartufata e ricotta

    Lunedì 10 Novembre 2014 22:32
  • Ricetta della Creme Brùlèe al Pistacchio

    Lunedì 20 Ottobre 2014 12:33

Accademia della Crusca e Academia Barilla per un vocabolario storico della lingua della gastronomia

  • PDF
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
Accademia della Crusca e Academia Barilla per un vocabolario della cucina italiana"L'italiano in cucina. Per un vocabolario storico della lingua della gastronomia." Questo il nome dell'iniziativa promossa dall'Accademia della Crusca e da Academia Barilla, entrambe importanti istituzioni del panorama linguistico, la prima, gastronomico-culturale, la seconda, italiano. 

Entrambe le istituzioni puntano alla valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale italiano, in patria e nel mondo, e attraverso questo vocabolario della cucina italiana vogliono rendere accessibile a tutti questo enorme e invidiabile tesoro che ci appartiene.

Accademia della Crusca e Academia Barilla per un vocabolario della cucina italian
Il progetto che vede collaborare queste due istituzioni nasce dalla consapevolezza dell'assenza di una repertorio linguistico dei principali testi gastronomici della tradizione italiana. 

Contribuiscono all'impresa anche alcune università, come La Sapienza e la Lumsa di Roma, quella di Torino e l'Università per Stranieri di Siena, insieme ad altre istituzioni culturali che ripongono nella cucina italiana tante speranze e aspettative. Il vocabolario storico che ne nascerà servirà a ricostruire le fasi della costruzione della lingua italiana in cucina.

Attualmente sono stati selezionati 100 testi gastronomici, iniziando dal ben noto Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi, del 1891, a quelli pubblicati durante la seconda guerra mondiale. Tutti i testi sono in possesso dell'Academia Barilla o di altre biblioteche italiane, e al termine del progetto saranno resi consultabili digitalmente da tutti quanti avranno il piacere di studiarli.

Dalla digitalizzazione dei testi verrà costruita una banca dati interrogabile tramite internet, attraverso un portale costruito ad hoc, accessibile dal sito dell'Accademia della Crusca e da quello dell'Academia Barilla. L'idea è quella di rendere disponibili queste importanti risorse tanto per gli italiani quanto per gli stranieri che vogliono apprendere la nostra lingua e, insieme ad essa, la nostra cultura.

Il vocabolario culinario rientra nel più ampio progetto del'Accademia della Crusca di realizzare un dizionario post-unitario.

Per conoscere meglio le due istituzioni è possibile consultare i loro siti: Accademia della Crusca e Academia Barilla

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

You are here inCucina Varie Accademia della Crusca e Academia Barilla per un vocabolario storico della lingua della gastronomia
Volete vedere le vostre ricette pubblicate su inGusto? Per inviarle con testo e foto Cliccate qui!