• Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.

Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi #2: al cacao e più morbida

Qualche giorno fa ho postato il test di una ricetta di Benedetta Parodi, la torta furbissima alle pere. Non troppo dolce, semplicissima e velocissima da preparare, la torta di Benedetta Parodi si lascia mangiare con piacere, è abbastanza buona e decisamente salutare.  Tutte cose che oggi non s...

Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi

Per la prima volta ho deciso di cimentarmi in una ricetta di Benedetta Parodi. Ero proprio curiosa di capire se fosse davvero veloce e "furba" come la descriveva e soprattutto se il risultato fosse all'altezza di uno spazio nella scatola della televisione.  Beh, ho scelto sicuramente una ricet...

Cheesecake alla zucca e cioccolato bianco

Le streghe se ne saranno pure andate, ma la zucca è ancora reperibile e succulenta in tutti i mercati della penisola. E allora perchè smettere di impiegarla in cucina? Potete quindi utilizzarla per degli gnocchi di zucca, o delle lasagne con zucca e salsiccia, potete impiegarla per la crema della t...

Strozzapreti in salsa tartufata e ricotta

Passeggiando per Assisi ho riscoperto profumi  e sapori che con la vita di tutti i giorni, tra pezzi di pizza, una bistecca e spaghetti al pomodoro, avevo messo da parte. Ci vuole solo poca più cura per il Gusto .   Intenso come il gusto di cucinare, come volontà di creare e offrire. Pens...

Ricetta della Creme Brùlèe al Pistacchio

Poche sere fa ho avuto la possibilità di assaggiare una crema davvero delicata ed originale. Si tratta di una Crème brûlée al Pistacchio. Così aromatica e piacevole sia nella sua presentazione che al palato non mi sono potuto sottrarre all’idea di rifarla... Ve la racconto e spero di invogliarvi a p...

  • Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi #2: al cacao e più morbida

    Giovedì 11 Dicembre 2014 10:00
  • Torta furbissima alle pere di Benedetta Parodi

    Mercoledì 03 Dicembre 2014 09:00
  • Cheesecake alla zucca e cioccolato bianco

    Giovedì 13 Novembre 2014 10:00
  • Strozzapreti in salsa tartufata e ricotta

    Lunedì 10 Novembre 2014 22:32
  • Ricetta della Creme Brùlèe al Pistacchio

    Lunedì 20 Ottobre 2014 12:33

McDonald's: dopo 14 anni il panino è ancora intatto

  • PDF
Votazione Utente: / 5
ScarsoOttimo 
McDonald's Come fosse possibile che i panini nelle foto fossero sempre perfetti e impeccabili lo aveva spiegato la divisione canadese della nota catena americana. Quel che ora i dirigenti di McDonald's dovranno spiegare, invece, è come mai quella perfezione è in grado di mantenersi per 14 anni. 

David Whipple, protagonista della storia che sta mettendo in difficoltà la più grande catena del mondo di fast food, ha acquistato nel 1999 un panino di McDonald's, conservandolo fino ad oggi. Il risultato? Un panino (quasi) identico. 

Il panino di McDonald's dopo 14 anni


Davide Whipple, 63enne americano dello Utah, ha ben pensato di acquistare e conservare uno dei classici hamburger venduti da McDonald's per testarne la "resistenza". 

Un qualsiasi panino farcito con carneo salumi e sale nel giro di qualche giorno sarebbe diventato molto più che spazzatura, mentre il panino del signor Whipple si è conservato talmente bene da essere scambiato quasi per un panino appena assemblato. 

Whipple ha mostrato il suo reperto durante la nota trasmissione tv della Cbs "The Doctors".

Qui ha spiegato di aver acquistato il panino 14 anni fa, nel lontano 7 luglio 1999. L'idea era di conservarlo giusto qualche mese, tempo sufficiente per dimostrare l'alta quantità di conservanti presenti negli ingredienti che lo componevano: dopo 2 settimane cetriolini e cipolle iniziavano a disfarsi, mentre tutto il resto era rimasto intatto.

La svolta dell'esperimento, però, deriva da un errore: Whipple ha dimenticato il panino nella tasca del cappotto, ritrovandolo solo 2 anni dopo con tanto di scontrino al fianco. 

Era il 2001, il panino era praticamente intatto, non produceva cattivo odore nè mostrava alcun segno di presenza di muffa. Solo i cetriolini, ahimè, già compromessi 2 settimane dopo l'acquisto, si erano completamente disintegrati. 

Già sorprendente all'epoca, il risultato oggi appare a dir poco preoccupante: il panino non ha cambiato volto, è del tutto simile a quel che era il giorno del suo acquisto e continua a non dare segno di deterioramento. 

Vista la strordinarietà del caso, Whipple ha ovviamente valutato l'ipotesi di vendere "il panino più vecchio del mondo" su eBay, dove qualcuno gli ha offerto anche 2000 dollari pur di mettere in bella vista sul caminetto questo prodigio della natura... umana. 

Pensandoci su, però, Whipple ha deciso piuttosto di tenerlo in casa e di mostrarlo ai suoi nipotini come reminder ogni volta che provano ad avvicinarsi ad un fast food. 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

You are here inCucina Alimenti e prodotti McDonald's: dopo 14 anni il panino è ancora intatto
Volete vedere le vostre ricette pubblicate su inGusto? Per inviarle con testo e foto Cliccate qui!