Attenzione al caffè se si aspetta un bebè

CaffèFacciamo innanzitutto una divisione tra donne e uomini. Quante donne presenti? Ecco, ora procediamo a scaglioni. Quante le amanti del caffè? Vedo tante mani alzate. Ma ora, la domanda è un’altra, e qui vi prego di prestare la massima attenzione. Quante tra quelle che hanno risposto sì alla precedente domanda aspettano un bambino? Bene, in particolare siete voi a prestare la massima attenzione a queste poche righe.

Non spaventatevi di fronte a quanto si sta per svelare, piuttosto sensibilizzatevi: il caffè in gravidanza può causare leucemia al bambino. A lanciare l’allarme è uno studio della Bristol University pubblicato sulla rivista American Journal of Obstetrics and Gynaecology. Attenzione quindi a non bere più di due tazzine al giorno.

L’ipotesi avanzata dagli studiosi è che la caffeina possa modificare il Dna delle cellule del feto, rendendole più suscettibili allo sviluppo di tumori: per questo il consiglio è quello di ridurre il consumo di caffè, facendo attenzione come già accade per fumo e alcol.
I ricercatori hanno revisionato circa 20 studi relativi al consumo di caffè in gravidanza e dai risultati è emerso che mediamente i bambini nati da donne che hanno bevuto caffè in gravidanza avevano il 20 per cento di probabilità in più di sviluppare una leucemia, ma il rischio saliva al 60 per cento se il consumo di caffè ammontava a due tazze o più al giorno e al 72% nel caso di quattro o più tazze.

Condividi

Commenti

commenti