Dal Giappone gli ultimi consigli per vivere meglio

Obesa sulla bilanciaTutti vorrebbero vivere a lungo e soprattutto in salute, è chiaro. E per far sì che il nostro desiderio si avveri, o perlomeno si avvicini il più possibile a quanto vogliamo, è importante tenere sotto controllo la nostra alimentazione. Sono diverse le diete, i suggerimenti e i consigli dei diversi studiosi.

Alcuni consigli arrivano diretti dal Giappone, e forse stravolgono un po’ quello che fin’ora è stato il nostro modo di pensare alla tavola. Innanzitutto, il presidente dell’International Anti Aging medical Society e della Nagumo Clinic, Yoshinori Nagumo ha spiegato che per vivere bene bisogna mangiare poco, e fin qui, siamo certamente d’accordo. Ma comprendiamo nello specifico il significato di quanto egli afferma.

Per prima cosa bisogna mangiare meno, ingannando il nostro cervello usando anche piatti di dimensioni più piccole rispetto al normale. Poi, secondo questa filosofia alimentare, bisogna saltare la colazione: non è un pasto necessario, è sufficiente bere qualcosa. Un succo è perfetto. Ovviamente, non è verità assoluta, ma solo la sua verità.

Ancora, il Dottor Nagumo spiega che bisognerebbe fare un solo pasto al giorno, preferibilmente la cena. Se proprio non riuscite a saltare il pranzo il consiglio è quello di mangiare poco ed evitare picchi glicemici che fanno venire sonno e fame dopo pochissimo che si ha pranzato. Gli alimenti perfetti sono quindi dei frutti, preferibilmente con la buccia.

Per quanto riguarda poi il caffè, bevanda per noi italiani quasi sacra, sappiate che berlo a stomaco vuoto fa male. Il suggerimento ovviamente non è quello di mangiare, ma di sostituire il caffè con un infuso di radice di bardana.

Altra cosa da tenere sotto controllo in questa dieta che porta a vivere più a lungo è il consumo di zucchero, che fa invecchiare precocemente l’organismo e aumenta il rischio di patologie come ictus e arteriosclerosi.

Condividi

Commenti

commenti