Excellent Food & Wine experience at Rimessa Roscioli

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Rimessa Dopolavoro Gastronomico, il nome sulla targa fuori la porta, in via del Conservatorio 58 a Roma, già rende l’idea di un qualcosa di consistente, tradizionale, ma al tempo stesso proiettato sull’internazionalità, con punti di forza tutti italiani , cioè le eccellenze gastronomiche.
La famiglia Roscioli ha origini lontane in questo campo, quattro generazioni di accoglienza . Iniziano con il Forno in via dei Chiavari per poi continuare con la Pizzicheria, ora la Rimessa che è fulcro di incontri enogastronomici tra amanti delle eccellenze italiane di tutte le nazionalità.
Le attività sono molteplici, si va dalla degustazione di grandi vini per collezionisti, wine snob e appassionati, alle degustazioni con cena abbinata, degustazioni di olio,  divertenti Cooking Class con i prodotti tipici di Roscioli e Chef professionisti e anche  Tour nel territorio laziale.
Appena entrati si è accolti dal grande bancone di lavoro a destra e dalla sala circondata dalla libreria con scaffali e al posto dei libri, pasta, bottiglie di vino, vini eccellenti, pronti per essere degustati per una cena, o un percorso degustativo.

In una sala attigua adibita a classe, divisa da una vetrata, si tengono corsi di avvicinamento al vino per appassionati di tutte le nazionalità.
Infatti l’aria che si respira nella Rimessa Roscioli è un’aria frizzante , cosmopolita, potremmo essere a Berlino, Londra o Parigi, ma con i sapori totalmente italiani e tra i migliori.
Scendendo le scale c’è il regno indiscusso del vino, una sala con un grande tavolo circondato da mensole con tante bottiglie, quasi quanto il piano superiore, ordinate, e a riposo…pronte per essere stappate.
Se volete abbandonarvi e farvi conquistare da questo posto vi consiglio di provare una degustazione di vini con abbinamento al cibo, mi ringrazierete.


I tavoli sono lunghi, sociali, in legno chiaro, che conferiscono quell’aria di rustico, dalla mise en place semplice ed essenziale.


Cosa di meglio per iniziare che un Prosecco Credamora Malibran, col fondo, siamo in Veneto patria delle bollicine italiane, abbinato con un tagliere di 3 formaggi : ricotta di bufala con chutney di cipolle rosse, mozzarella di bufala con pomodorini e Burrata di Corato con capuliato (pomodoro secco tipico siciliano).

Si rimane sempre al nord e dal Veneto si passa al Piemonte con un Roero Arneis 2017 – Palladino che accompagna un tris misto: formaggio di capra, sgombro affumicato e il famoso pesto fresco di Pra, il quartiere di Genova da dove provengono le foglie di basilico, le più giovani, le più piccole, dal particolare sapore delicato e non mentolato.


Si scende in Toscana con un Vino Nobile di Montepulciano 2014, Contucci che accompagna perfettamente il tagliare di salumi: prosciutto, Capocollo e salame dei Monti Nebrodi.


Scendiamo ancora e arriviamo nel Lazio con un Cesanese di Olevano Romano Superiore 2016 – Giacobbe, per esaltare una pasta lunga con  un saporito tartufo.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.


Come ultima portata si sceglie un incontro che ha due elementi a me molto cari: il Barolo Parafada 2014 – Palladino che sposa perfettamente la carne di Liberati qui in forma sferica , cioè in meravigliose polpette alla romana con il sugo, spolverate di ricotta affumicata.


Un esperienza di degustazione che conferirà agli stranieri un’ accenno di alcune delle bontà che possono incontrare nel nostro territorio e che potrà incuriosire anche i romani a passare una serata in Rimessa, scambiando opinioni sul buon bere e sul buon mangiare, magari sfoggiando un colorito english accent!

 

Special Thanks to Lindsay and Alexandra

 

Rimessa Roscioli

via del Conservatorio 58

00186 Roma

tel. 06/68803914

more info: https://winetastingrome.com/

Commenti

commenti

,,,,,,,,,,