L’arte dei murales in un cocktail anzi 7… tra le stelle !

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Artisti, distillati e la notte sono andati sempre “a braccetto”, se la notte è stellata, ancora meglio… più poesia, più pathos, più ispirazione per creare, plasmare, dare vita ad un’opera…che può essere anche sotto forma di cocktail.

E’ questo anche il pensiero di Alessandro Antonelli Bar & Restaurant Manager dello Sky Stars, il bar panoramico all’ultimo piano dell’A.Roma Lifestyle Hotel, quando ha creato la drink list ispirata ai murales di Roma.

I drink sono stati ideati e preparati da Alessandro Antonelli che con l’aiuto di Claudio Diamantini ha curato il progetto dell’Astrolabio, scegliere un cocktail  orientandosi con le stelle e non solo sulla carta, infatti lo Sky Bar è una vera e propria postazione per meglio osservare il cielo, con tanto di telescopio a disposizione.

La struttura del bar era inizialmente stata progettata per essere una suite del Luxury Hotel A.Roma, si accede arrivando al 3 piano e ci si trova in un piccolo salotto con una porta a vetri , suonando si avrà l’accesso a un ballatoio che porta direttamente allo Sky Stars Bar dove una sala interna accoglie gli ospiti che possono scegliere se accomodarsi al bancone del bar, su comodi divanetti o godersi la vista nella parte esterna che ruota intorno alla sala.

Ma veniamo alla vera protagonista di questo progetto: la drink list!

Si è voluto interpretare l’arte contemporanea che è un mix di influenze, retaggio culturale e storico dell’artista con le tendenze di una metropoli (a volte un po’ sopita) come Roma e “shakerarla” con distillati ad hoc.

I preparati, che sono stati imbustati ermeticamente (si nota anche dal materiale fotografico esposto nella sala e già sembra un’opera d’arte) trattengono tutto il sapore e gli aromi, per poi passare in bottiglia, che verrà utilizzata per la miscelazione del cocktail.

Sette sono i murales di ispirazione per i sette cocktail (forse c’entrano anche i sette colli di Roma!!?)

Attenti ar cane

1)Attenti ar cane: Rum Arcane, fiori d’arancio, Maraschino, lumi grattugiato, peel di pompelmo, gomme syrup.

Il Nuotatore A.Iacurci

Murales :” Il Nuotatore” di Agostino Iacurci in via del Porto Fluviale 67  realizzato in occasione dell’Outdoor Festival nell’ottobre 2011.

Cecafumo

2)Cecafumo: Cutty sark, Campari, Vermouth Carpano classico, miele di melata, burro Ocelli, fiori di camomilla, fiori di ibiscus, salvia.

Mr Thoms

Murales:  entrata del tunnel del Quadraro in via Decio Mure  opera di Mr Thoms.

Torpigna Coffe Break

3)Torpigna Coffe Break: Mezcal Illegal, Mezcal Bruno, orange bitter, chicchi di caffè, fave di Tonka, corteccia di china.

Etam Cru

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Murales: di Ispirazione l’opera di 32 mt del duo polacco Etam Cru (Bezt e Sainer) l’uomo che sorseggia il caffè mentre annega nella spazzatura sul palazzo di 8 piani di  via Pavoni angolo via del Pigneto.

Little Diamonds

4)Little Diamonds: Campari, Vodka, Vermouth carpano classico, rubino, cardamomo, ginepro, coriandolo, zagara, peel di arancia, pepe indonesiano, pepe seishuan, tè Lapsang.

Diamonds IT

Murales: ispirato all’opera Diamonds( IT ) Hic sunt adamantes, realizzato grazie al progetto Big City Life nel 2015 in Via di Tor Marancia 63.

Rabourbon

5)Rabourbon: Bourbon whisky, Rabarbaro Quaglia, radice di liquirizia, pepe rosa e peel di arancia.

Murales: l’ arte di pittura e incisione dello spagnolo Borondo ispira il cocktail con il suo murales in via dello Scalo San Lorenzo.

Evita!

6)Evita!: Unicum dry orange, arancia essiccata, gomme syrup, limone essiccato, lime essiccato, semi di finocchio, fiori d’arancio, soda.

Murales: dal titolo “El Renacer” una rinascita dopo l’enorme rastrello che estirpa i resti dell’era industriale e dona alla città la sua terra nella sua forma originaria, che può tornare a respirare e a far nascere nuova vita , in via Maiolati, angolo via Fabriano.

La Piedad

7)La Piedad: Rum The Matcha, rondelle di cioccolato bianco, una stecca di cannella, lime e gomme syrup.

Murales:Torna  un’opera dell’artista spagnolo Borondo ad ispirare questo cocktail, le due figure evanescenti che si baciano sul muro della Ex Fabbrica della Fiorucci in via Prenestina 913.

Un percorso tra gusto e immagini, da assaporare a occhi chiusi o ancora meglio… guardando le stelle!

ph credit: Alberto Blasetti e Andrea di Lorenzo

Commenti

commenti

,,,,,,,,,,