Dichiarazioni importanti… all’ombra della panzanella! Due proposte Agri a pochi km da Roma

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Avete presente quando siete alla ricerca di un luogo perfetto per un’occasione speciale, compleanno, una “dichiarazione” importante e cercate di attingere alla vostra memoria, cercate su google,ma le foto non vi convincono, le recensioni non sono mai veritiere e il menù non ha abbastanza indicazioni… Volete staccare la spina o anche solamente allontanarvi dal caos della città e non vi sapete decidere , deve essere un posto speciale…che ne valga la pena.
Noi vi forniremo ben due scelte a pochi minuti da Roma, utilizzeremo una parola usata molto spesso ultimamente, ma ancora da scoprire meglio nella sua interpretazione: AGRI (rammentatela che poi la ritroverete nelle due proposte!).

IL BAGOLARO
Arrivati dopo circa 40 minuti di viaggio partendo da Roma è lui ad accoglierci : il Bagolaro (Bagolare Celtis Australis, famiglia delle Ulmacee, detto anche olmo bianco e spaccasassi) 400 anni portati magnificamente, solido, rassicurante con i suoi rami allungati come per abbracciarci, per dare il benvenuto. Lo sguardo va alla vallata, al giardino circostante e anche alla piscina con una vista splendida dove trascorrere la giornata o anche un tramonto suggestivo, siamo arrivati all’Azienda Il Bagolaro.
Storia
La famiglia Granieri acquista negli anni 50, nel cuore della Sabina e più precisamente a Nerola, borgo poco distante da Roma, un piccolo uliveto, che con la stessa lentezza e pazienza del secolare albero , riesce ad ampliare a 150 ettari con produzione di Olio Extra Vergine Sabina D.O.P. La passione resta una delle caratteristiche principali della famiglia Granieri che si concretizza oggi in un’azienda in mano ad un giovane imprenditore, David che con sua moglie Valentina manda avanti la “tradizione “ma con uno sguardo sempre aperto verso novità e tecnologie.


L’azienda è anche B&B con 10 camere su due piani. Il piano terra è dedicato alle verdure con le sue stanze dai nomi caratteristici e i relativi colori: zucca, ravanello, melanzana, pomodoro rosso e peperone giallo. Al piano rialzato invece ciliegia , oliva , albicocca, fico e mora.
Cosa assaggiare
E’ ora di utilizzare la parola AGRI che assoceremo sia alla location, quindi agriturismo, ma anche soprattutto a Ettore Amici che è l’ Agrichef, cioè colui che si occupa della cucina del Bagolaro, con particolare attenzione alle materie prime scelte nel territorio circostante.

pizzicotti con maggiorana

L’azienda vanta naturalmente di produzione di Olio Dop della Sabina, utilizza un frantoio di ultima generazione che procede con una lavorazione denominata a due fasi, che garantisce il mantenimento della struttura dell’olio. La procedura avviene totalmente a freddo, vale a dire che nella fase di gramolatura non eccede mai i 28°C.
Si produce dell’ottimo vino lgt, si allevano suini dal 2003 e non manca un laboratorio conserviero, che consente di avere quasi 20 referenze tra creme, paté, sott’oli, confetture extra, frutta sciroppata ed una cioccolata all’olio di oliva che viene prodotta in 5 aromatizzazioni.
Perché andare al Bagolaro
Per passare un week end a pochi passi da Roma nella tranquillità e pace dell’agriturismo a bordo piscina.
Per assaggiare i prodotti dell’Azienda agricola .
Per una serata speciale .
Per un evento speciale, come anche un matrimonio, ai piedi del Bagolaro e circondati dal giardino e la vista che si perde nel panorama.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

 

MONTI 2 TORRI GOURMET

Se cercate un posto magico, speciale dove fare la vostra dichiarazione importante (qualsiasi essa sia) e lasciare senza parole l’altra persona … lo avete trovato !


Monti 2 Torri Gourmet non è un semplice ristorante,
Il Casale fu fondato su cisterne romane e conferisce già un’importanza e una particolare suggestione la struttura, entrando nelle varie salette che accolgono i pochi tavoli (10 posti in totale) l’attenzione si sofferma sulla elegante sala circolare (in origine era punto di raccolta delle acque piovane) con pareti rivestite da mattoncini con alla sommità un’apertura in vetro, per regalare al commensale una romantica vista sul cielo stellato.
Sala e cucina
Al timone della brigata lo chef Josè Amici, che si ispira alle ricette di Apicio, primo cuoco della storia di Roma.
Un giovane chef, ma di formazione importante (stagista di Heinz Beck e Gianfranco Vissani) alla ricerca dei sapori veraci del territorio laziale, che è riuscito a riprendere le tradizioni e l’amore per la terra tramandata dal nonno, di cui ha ereditato anche il nome, ma con una presentazione gourmet, creando abbinamenti estrosi e originali.
La sala non è da meno, poiché il gourmet si nota anche dal servizio, con una particolare attenzione per il cliente già dalla prima accoglienza.
Quattro operatori di sala di cui un maitre e un sommelier per poter ben illustrare le estrose proposte dello chef (rigorosamente stagionali) e saper consigliare al meglio un percorso di sapori e aromi del tutto inaspettati .
A Tavola
Gamberi di fiume con panzanella e burrata
Ravioli di Vignarola con piselli, fave e pecorino


Piccione su vellutata di topinambur e caffè
Sfera con mousse di agrumi, albicocche e cioccolato


Questi sono solo alcuni dei piatti dello chef, per invogliare l’ospite a provare questa moderna cucina ispirata da Apicio, ma con ingredienti contemporanei e sapori del territorio.

Perciò ora avete solo l’imbarazzo della scelta, o perché no…provare entrambi!

Commenti

commenti

,,,,,,,,,,,,,,