Avete mai assaggiato il Kimchi? Vi sveliamo come prepararlo

pizza

“La cucina come connessione tra diversi popoli e conoscenza di patrimoni culturali “ è con questa massima e augurio che il direttore dell’ Istituto Culturale Coreano Soomyoung Lee ha promosso la Korea Week e pubblicizzato il corso di cucina coreano a cui abbiamo partecipato con molta curiosità ed entusiasmo questa settimana.

L’istituto Culturale Coreano di Roma è il più grande in Europa e nella sua elegante location ,una palazzina in stile liberty in via Nomentana 12, ci ha ospitato per partecipare al corso di cucina , sotto la cura e la supervisione della chef Sunyoung Koo.

Un incontro importante, per intraprendere un viaggio alla scoperta di un paese che desta sempre maggiore interesse e curiosità , soprattutto in cucina.

mascotte

Appena entrati ci accolgono la tigre Soohorang e l’orso Bandabi, i simpatici pupazzi giganti che rappresentano le mascotte delle Olimpiadi Invernali 2018, per poi entrare nell’atmosfera di accoglienza e calore della cultura coreana, rappresentata dalla riproduzione di una casa tipica : Hanok. E’ possibile entrare, seguendo il costume coreano che richiede di togliere prima le scarpe, e vivere un ambiente tradizionale con tutto il fascino dell’artigianato coreano.

casa

Attraversato il cortile interno, arriviamo alla dependance dove si trovano le aule corsi di cucina con 10 ordinate e comode postazioni.

SunyoungKOO

La chef Sunyoung Koo ci accoglie con un bellissimo sorriso e con un accento tipico del nord Italia (dato che ormai sono circa 20 anni che vive a Verona!) ci da informazioni su cosa andremo a cucinare .Il primo piatto preparato è stata la Gamza Pizza con Geotjeori, un piatto legato alla tradizione di Gangwong fatto con patate e kimchi, cibo tipico della Corea, importante soprattutto per le sue innumerevoli proprietà salutistiche, a cui la chef ha aggiunto una contaminazione italiana, arricchendo la ricetta originale con prosciutto, rucola e parmigiano.

Subito dopo, per la seconda preparazione, ci siamo cimentati con il kimchi fresco, utilizzando il tipico cavolo cinese arricchito di peperoncino, aglio e altri ingredienti scanditi passo dopo passo dalla chef che ci ha guidato fino alla degustazione con un brindisi a base di una buonissima bevanda a base di riso.

ingredienti

Esperienza unica e originale, che ci ha permesso di scoprire elementi nuovi e a cui si può, con la nostra tradizione e fantasia, arricchire e personalizzare.

Qui di seguito le ricette per poter anche voi sperimentare, ma soprattutto vi consigliamo di visitare il sito per scoprire i corsi e le attività promosse dall ‘Istituto e soprattutto andarlo a visitare con i diversi appuntamenti di arte, cinema e corsi.

kimchi

 

KIMCHI GAMZA PIZZA

 

INGREDIENTI per 4 persone

100 g di patate

2 carote

2 uova

100 g di farina

un cucchiaio di kimchi

acqua e sale q.b

olio

rucola

4 fettine di prosciutto crudo

10g di parmigiano reggiano

 

PROCEDIMENTO

Tagliare le patate e le carote a julienne. In una scodella aggiungere patate, carote, uova, acqua, farina e sale e mischiare il tutto. In un padellino antiaderente, far scaldare l’olio e friggere l’impasto. Una volta pronta la pizza, impiattare e condire con kimchi, parmigiano, prosciutto e rucola.

 

 

GEOTJIORI

 

INGREDIENTI per 4 persone

1 cavolo cinese

un cucchiaino pasta di soia coreana (Dwenjang)

un cucchiaio concentrato liquido di pesce (Akjeot)

3 cucchiai di polvere di peperoncino coreano (Gociugaru)

2 cucchiai di acqua di riso bollito (amido)

sale grosso

1 aglio

prezzemolo fresco

2 carote piccole

 

PROCEDIMENTO

Prendere 4 foglie di cavolo e lasciarle sotto sale grosso per 5 minuti.

Tagliare le foglie per lungo in 2-3cm. Frullare dwenjang, akjoet, gociugaru, amido e aglio.

Mischiare le foglie di cavolo con la salsa appena preparata e aggiungere prezzemolo e carote tagliata a julienne.

SoomyoungLee

 

 

www.culturacorea.it

 

Email: info@culturacorea.it

Facebook.com/istitutoculturalecoreano

 

Thanks to Passionfruithub

girls

Condividi

Commenti

commenti