Mangia…e poi pedala!

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Le calorie che in media una persona adulta dovrebbe assumere giornalmente sono circa 2100 (Kcal) , quindi per rispettare le regole della corretta alimentazione a pranzo si dovrebbero introdurre da 700 a 840 Kcal preferibilmente provenienti da alimenti salutari .
Ma rispettiamo sempre queste regole? Un bicchiere di vino in più, un panino veloce o saltare il pasto non ci consente sempre di controllare le giuste calorie ed essere a regime.Poi per non parlare di quando si mangia sempre fuori casa… A Trastevere un ristorante ha proposto una formula molto simpatica e interessante che permette di consumare un ottimo pranzo, a base di pasta o hamburger, o carne e poi consumare direttamente le calorie con una bella pedalata nel centro di Roma.
E’ la formula sperimentata e ideata dal proprietario Daniele Fadda, dai primi di novembre per Santo il ristorante in via della Paglia n. 40 , che già aveva accolto i suoi ospiti la sera per aperitivo e cena e da poco aperto anche a pranzo!
Arrivi, consumi il tuo pasto scegliendo i piatti del nuovo menù appositamente strutturato per la fascia giornaliera e poi, lasciando un documento si potrà prendere gratuitamente una elegante e comoda bicicletta per girare fino a sera tra le viette e i vicoli di Roma.


La nuova formula pranzo lascia ampia scelta con 6 tipi di antipasti che vanno dalle tartare di carne o pesce alle tradizionali crocchette di melanzane preparare con la antica ricetta della nonna dello chef Edoardo Meuti, arricchite di menta e salsa tartara. Attenzione anche per i vegani con un saporito humus di ceci con crumble di olive nere e crostini di pane .
Si passa al primo con piatti tradizionali romani come i tonnarelli all’amatriciana, fettuccine burro e alici , ai colorati fusilli con crema di broccoletti e mandorle tostate.

fusilli cone crema di broccoletti e mandorle tostate

Per i più golosi  Burger di manzo, di pollo o addirittura Veggy con melanzane e menta, finta maionese allo yogurt e pomodoro.
Chi volesse però seguire la dieta alla lettera ci sono anche le insalate: greca e cesar.
I dolci direi di saltarli…ma con la scusa della pedalata dopo potete concedervi : tiramisù, cheese cake e torta di mele.



Il pranzo fornirà all’organismo l’energia necessaria per lavorare, pensare, respirare ecc., per le ore che separano dalla cena (circa 7) o anche dalla merenda (circa 4).
Considerando che in un’ora di pedalata lenta si consumano in media 4 kcal per ogni chilo del vostro peso, chi pedalerà più energicamente durante un intero pomeriggio,potrà arrivare a smaltire completamente il pasto e prepararsi poi per la cena .
Quindi, concedetevi anche il caffè, prendete la vostra bicicletta , suonate il campanello e buona passeggiata!

ph credits: Vanessa Lucrezia Francia

Commenti

commenti

,,,,,,,,,,