Una buona tisana per il benessere delle gestanti

rosmarino tisanaAvete mai pensato ai benefici che possono derivare da una semplice tisana? Soprattutto per le donne in gravidanza? Ebbene sì, è la verità. Quindi, se a volte non avete dato retta ai consigli delle vostre nonne e delle vostre madri, per una volta almeno sappiate che avevano ragione, forse perchè ci sono passate prima di voi.

Ad esempio, per dirne una, una tisana a base di menta può aiutare ad attenuare i fastidiosi sintomi della nausea, che spesso sfociano nel vomito vero e proprio, permettendo di vivere tranquillamente la giornata. Per prepararla occorrono soltanto una manciata di foglie fresche di menta, un cucchiaino di fiori di camomilla e del miele per dolcificare.

Ma non solo. Un altro problema molto comune legato alla gravidanza è l’insonnia, spesso dovuta non solo ai pensieri e le preoccupazioni che affliggono la futura mamma, ma anche legata alla posizione in cui si dorme, che spesso non corrisponde con le vecchie abitudini e porta a dormire poco e male. L’ideale in questi casi potrebbe essere una buona tisana a base di tiglio,fiori di camomilla e miele.

Altri problemi comuni possono essere le gambe stanche e le vene varicose. Una buona tisana a base di mirtillo può essere di grande aiuto. Ancora, contro la ritenzione idrica che può diventare più forte in gravidanza, basta realizzare una buona bevanda che aiuta a drenare i liquidi dal corpo.

Attenzione però a quest’ultimo punto. Ci sono però delle erbe che andrebbero evitate durante la gravidanza per le loro proprietà. Queste sono: il ginseng, l’ortica, la verbena, l’artemisia e l’aloe vera. In ogni caso è dunque opportuno consultare prima il proprio medico.

Condividi

Commenti

commenti